Archivi fantastici e dove trovarli (online)

archivi fantastici e dove trovarli copertina 1024
archivi fantastici e dove trovarli copertina 102
Tempo di lettura: 4 minuti
5
(1)

Se siete storici, giornalisti, blogger o semplicemente dei gran curiosi vi sarete chiesti più e più volte come sia nato qualcosa, magari avete anche bisogno di fare una ricerca, una relazione o vi approntate a scrivere un libro.

Ma dove si trovano le fonti, intendo quelle che vi permettono di approfondire un argomento?

Proviamo a fare un elenco di tutti i tool utili allo storico e al giornalista digitale.

L’Archivio della Camera

archivio camera senato 1024

Se vi interessa è la storia contemporanea allora l’Archivio della Camera, con migliaia di documenti che partono dal 1848, è il posto giusto per voi.

Uno dei documenti che mi è saltato subito all’occhio è quello della Sessione 1861 N2 dell’11 marzo 1861 in cui “S.M. Re Vittorio Emanuele II assume per sé e per i suoi successori il titolo di Re d’Italia”.

Il sito è un poco confusionario ma le fonti a disposizione per il download sono veramente tante e di qualsiasi tipo.

Per alcune è necessaria la richiesta, vanno selezionate e aggiunte al ‘carrello‘ (vi assicuro che sul sito viene chiamato così :D), si inseriscono i propri dati e si attende l’invio dei documenti in formato .pdf.

National Archives – US

national archives 1024

Se i documenti a cui siamo interessati sono invece quelli americani, il National Archives Catalog ci offre una quantità di scansioni e foto d’epoca veramente notevole.

Anche qui non tutte le fonti sono disponibili per il download immediato ma in alcuni casi è possibile fare una richiesta formale.

Le sezioni sono molteplici e non avrebbe senso elencarle tutte, una che mi ha colpito è però stata quella dedicata ai ‘founders’ più importati.

Curiosando fra i vari documenti ho trovato la registrazione audio aria – terra del caccia che portava il corpo di Kennedy da Dallas a Washinton.

Non è sicuramente una fonte di primaria importanza ma è una testimonianza del passato.

DOCSteach

docsteach 1024

DOCSteach.org è sempre legato al National Archives ma con una prospettiva più orientata verso l’educazione, con una preselezione dei documenti più importanti e adatti per le scuole.

Non è quindi propriamente un archivio a sé stante ma è degno di stare negli archivi fantastici.

UK Parliament Archives

Anche il Regno Unito ha un archivio digitale ben fornito, sebbene molto confusionario, e si chiama UK Parliamentary Archives.

Mentre visitavo il sito ho trovato lo Stamp Act del 1765, la famosa imposta sui prodotti stampati e che fu un po’ la goccia che fece traboccare il vaso.

Anche qui vi sono diverse sezioni, alcune non si capisce bene se a pagamento (fino all’ultimo ti fanno credere sia gratis) mentre altre sono consultabili online senza problemi.

Biblioteca Apostolica Vaticana

La Biblioteca Apostolica del Vaticano, spesso abbreviato in BAV, da qualche anno ha messo a disposizione il suo immenso archivio agli esploratori della rete.

Google Patents

Google Patents 1024

Vi siete mai chiesti come sia nato qualcosa?

Spesso, durante l’epoca post rivoluzione industriale, novità equivale a brevetto.

Su Google Patents possiamo trovare tutti i brevetti, vedere quando sono stati depositati e leggerli.

https://patents.google.com/

Non è solo uno strumento da inventori ma anche da storici, potete ad esempio trovare il brevetto di S.F.B. Morse depositato nel 1848.

InternetCulturale.it

internetculturale 1024

Su questo fantastico sito possiamo trovare tantissimi documenti antichi scannerizzati.

Potete ad esempio consultare i carteggi o la versione originale autografa di Fermo e Lucia di Alessandro Manzoni.

La qualità è ottima ed è anche possibile scaricare i documenti in formato .PDF.

Questo è un chiaro esempio di come la letteratura e la storia siano intrecciate.

www.internetculturale.it

Istituto Luce Cinecittà

Per noi italiani l’Istituto Luce è qualcosa di ben conosciuto, ma come tralasciarlo da questo elenco?

E’ veramente fantastico, ricco di testimonianze italiane del passato, così vicine eppure inimmaginabili.

C’è poco da aggiungere se non che una visita sul loro sito è più che consigliata.

YouTube

A qualcuno potrà sembrare una presa in giro o esagerato inserirlo qui: YouTube lo conoscono tutti!

Eppure è un ineusaribile archivio di fonti audiovisive, basti pensare ai video di Mussolini e Hitler postato poco più sopra e che proviene dal canale ufficiale dell’Istituto Luce.

Vi risparmio il link…

Archivio della Corte suprema di Cassazione

Anche le sentenze sono un’ottima fonte di informazioni e l’archivio online della Corte di Cassazione raccoglie tantissime sentenze utili per capire l’atteggiamento giuridico verso alcuni fenomeni culturali.

www.cortedicassazione.it

Archivio del Ministero della Giustizia

Questo archivio fa parte del precedente ma purtroppo è a pagamento, eccetto per determinate categorie, come le forze dell’orine e gli avvocati.

Trovate l’elenco completo nella sezione ‘registrazione‘.

Ministero della Giustizia

Archivio della Corte di Costituzionale

Come nascono le leggi? E in che periodo? Sull’archivio della Corte Costituzionale è possibile scoprirlo.

Il sito permette di cercare per anno o per parole chiave e di leggere le ‘Massime‘ rilasciate.

Molto utile per ricerche in ambito storico, politico e sociale.

www.cortecostituzionale.it

Consigliami altri archivi fantastici

Se conosci qualche altro archivio storico (fantastico e non) consultabile online e me lo segnali lo aggiungo all’articolo.

Se invece vuoi scoprire quali sono i siti web e le app indispensabili per lo storico ho scritto un articolo a tal proposito.

Puoi farlo scrivendo nei commenti, mentre puoi ringraziarmi condividendo l’articolo sui tuoi social.

Alessandro

—-

Articolo in aggiornamento

Votalo e aiutami a migliorare!

Rating medio 5 / 5. Numero di voti 1

Nessun voto per il momento, vuoi essere il primo?

Clicca sul tuo social preferito.

Cosa ho sbagliato?

Hai qualche consiglio per migliorare la qualità?

Alessandro Oppo

Alessandro è un milanese che vorrebbe scappare da Milano, è appassionato di informatica ma vorrebbe vivere senza telefono, è un artigiano eppure vorrebbe robotizzare tutto, impara una cosa e già vorrebbe studiare dell’altro. Autodidatta da sempre, gli piace sbattere la testa finché tutto non funziona come vuole lui, spesso ci riesce anche! Il motto che si ripete dentro la testa è: “Se ci sono riusciti gli altri ci posso riuscire anche io”.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Most Voted
Newest Oldest
Inline Feedbacks
View all comments
Gabriella Pastore
Gabriella Pastore
1 mese fa

Non riesco ad ascoltare le conversazioni del prof Barbero registrate

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x