Sensore APDS 9960 con Arduino: Gesture – Colori – Distanza

APDS 9960 con Arduino
Tempo di lettura: 5 minuti

Benvenuti su 9minuti.it, oggi vedremo insieme come utilizzare il sensore APDS 9960 con Arduino.

Il sensore APDS 9960 ha diverse funzionalità. Può essere usato con Arduino come sensore per le gesture, come sensore per il riconoscimento dei colori, come sensore di luminosità e come sensore di prossimità.

Fra tutte le funzionalità del sensore APDS 9960 quella sicuramente più interessante è il sensore delle gesture.

Esso dovrebbe permetterci di distinguere se la mano va da destra verso sinistra, da sinistra verso destra, dall’alto verso il basso o viceversa.

APDS 9960 con Arduino

APDS 9960 con Arduino

Dove Comprarlo

Vi consiglio di comprare qui i vostri sensori, così da supportare anche il blog.

Amazon (veloce e sicuro) —-> https://amzn.to/2RvPp3C

Aliexpress (lento ma economico) —-> http://s.click.aliexpress.com/e/bWzXf7gU

Bangood (lento ma economico) —-> https://www.banggood.com/custlink/3KGKdrd1FP

Il collegamento

Procediamo con il collegamento del sensore APDS 9960 con Arduino.

Possiamo, in alternativa, utilizzare i pin SDA e SCL che molti arduini hanno sopra al pin 13.

APDS9960.png

Il codice

Utilizzeremo la libreria di Adafruit per l’ADPS 9960 con Arduino. La potete scaricare direttamente dal gestore delle librerie, in questo articolo spiego come fare.

Esiste anche la libreria della Sparkfun ma ho riscontrato dei problemi con il modulo che ho utilizzato.

Vediamo ora l’esempio incluso nella libreria Adafruit relativo alle gesture.

22 – Includiamo la librerie di Adafruit
23 – Creiamo il nostro oggetto apds di tipo Adafruit_APDS9960
27 – La solita chiamata del metodo begin dell’oggetto serial con baud rate di 115200
29, 30, 32 – Controllo che il sensore APDS 9960 sia collegato ad Arduino.
35 – Attivazione del sensore di prossimità (Il sensore delle gesture parte una volta che viene attivato quello di prossimità)
36 – Attivazione delle gesture
42 – Salvataggio della gesture nella variabile gesture
43, 44, 45, 46 – Serie di quattro inline if con conseguente stampa da seriale delle gesture identificate.

Riconoscimento dei colori

Come abbiamo detto funziona anche come riconoscitore dei colori. O meglio dovrebbe, perché anche qui ho ricontrato molta approssimazione.

31 – Attivazione del sensore in modalità colore
32 – Creazione di alcune variabili in cui contenere i valori letti
39 – Ciclo while che fa attendere 5 millisecondi se il sensore non è pronto
44 – Il sensore legge i dati
45 – 56 – Stampa dei valori

Dove Comprarlo

Vi consiglio di comprare qui i vostri sensori, così da supportare anche il blog.

Amazon (veloce e sicuro) —-> https://amzn.to/2RvPp3C

Aliexpress (lento ma economico) —-> http://s.click.aliexpress.com/e/bWzXf7gU

Bangood (lento ma economico) —-> https://www.banggood.com/custlink/3KGKdrd1FP

Sensore di prossimità

Attenzione che per questa modalità è necessario attaccare anche il PIN 3 di Arduino a INT del nostro sensore.

23 – Definiamo qual è il PIN dell’Arduino collegato all’INT del sensore
30 – Dichiariamo che il nosto pin precedentemente scelto verrà usato in modalità INPUT_PULLUP
38 – Abilitiamo la modalità sensore di prossimità
41, 44 – Questi due comandi non mi sono molto chiari, ho cercato più informazioni sul sito di Adafruit ma non ho trovato nulla. Se qualcuno dovesse scoprirlo gli chiedo gentilmente di segnalarlo.
50 – Se il pin INT è spento
51 – Stampa della distanza
54 – Cancella l’interrupt

Conclusioni

apds9960_3_sensors

Tutti i modelli a confronto

Questo sito è senza pubblicità. Se questa cosa ti piace allora leggiti uno dei miei racconti!

Il sensore ADPS 9960 con Arduino funziona bene ma non benissimo.

Mi riferisco alle gesture che funzionano una volta sì e una volta no e che lo rendono inutilizzabile per un progetto vero e proprio.

É possibile che sia il mio sensore difettoso e ne ho ordinate altre due tipologie che differiscono leggermente nella circuitazione, aggiornerò l’articolo non appena riuscirò a fare delle prove.

Grazie per l’attenzione e al prossimo articolo! Ovviamente in caso di problemi sono pronto ad aiutarvi, lasciatemi un messaggio qui sotto e vi risponderò al più presto.

Grazie,
Alessandro

Alessandro

Alessandro è un milanese che vorrebbe scappare da Milano, è appassionato di informatica ma vorrebbe vivere senza telefono, è un artigiano eppure vorrebbe robotizzare tutto, impara una cosa e già vorrebbe studiare dell’altro. Autodidatta da sempre, gli piace sbattere la testa finché tutto non funziona come vuole lui, spesso ci riesce anche! Il motto che si ripete dentro la testa è: “Se ci sono riusciti gli altri ci posso riuscire anche io”.

Potrebbero interessarti anche...

Cosa ne pensi? Fammelo sapere con un messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up