La Scuola 42 di Parigi: l’informatica gratis senza prof e diplomi

scuola 42 logo
Tempo di lettura: 5 minuti

Benvenuti sul blog, oggi vi parlerò della Ecole 42, una scuola di informatica gratuita che ha le sue radici in Francia e che è da poco stata aperta anche nella Silicon Valley.

Ho deciso di provare ad accedere perché ultimamente sono abbastanza preso dall’informatica e stavo considerando di studiarla in una scuola diversa dalle altre.

Premetto che al momento in cui scrivo ho passato i test online e che non sono ancora riuscito ad andare a Parigi per vedere la scuola.

Le informazioni riportate in questo articolo sono frutto di tutto quello che sono riuscito a reperire sul Web e da conversazioni private con alcuni studenti della scuola che ho contattato su Facebook e che si sono dimostrati molto disponibili nell’aiutarmi a fare un po’ di chiarezza.

Cosa mi ha colpito

Non ha insegnanti e non ci sono diplomi.

L’insegnamento apprendimento segue infatti la logica P2P (peer to peer), ovvero imparare dai propri compagni di corso e dai motori di ricerca.

Se non si capisce qualcosa si può chiedere ai propri compagni, se la domanda è stupida e facilmente risolvibile con una banale ricerca su Google si fanno dieci piegamenti.

Questo tipo di apprendimento è chiaramente possibile perché a studiare nella scuola vi sono circa tremila studenti appassionatissimi di tutto quello che riguarda l’informatica.

In questa scuola gratuita di ingegneria del software(già, proprio così, è completamente gratuita e finanziata dal miliardario e fondatore di Iliad, tale Xavier Niel) non ci sono orari: è infatti aperta 24/7 e dotata di costosi Mac disponibili per tutti gli studenti.

 

Come ci si iscrive?

Per iscriversi bisogna passare attraverso una piccola trafila che però assicura che siate realmente motivati e propensi per questa scuola particolare di informatica. Si parla di una normale registrazione sul sito web (controllate che sia quello francese perché altrimenti potreste iscrivervi nella sede americana situata nella Silicon Valley). Una volta passato il test è necessario prenotare un posto a Parigi per assistere alla presentazione della scuola. Se si viene selezionati si passa alla Piscina, ovvero un mese in cui si impara a programmare in C. Una volta passata la Piscina si viene ammessi alla scuola e si può studiare fino al raggiungimento di 21 crediti, ovvero la metà di 42.

L'articolo più letto...


Alessandro Barbero Time line 1024

Il test della Scuola 42

Il test per la scuola 42 è un test al computer. Consiste in due piccoli giochi di logica che necessitano di una connessione e di un pc di fascia media. Attenti perché le animazioni non sono leggerissime ed un vecchio pc potrebbe non reggerle. Entrambi i test non sono ripetibili e una volta iniziati non possono essere interrotti. Si può però svolgere il primo test e rimandare il successivo ad un altro momento. Il primo test dura dieci minuti e il secondo due ore. Per passare il test non è richiesta nessuna conoscenza di programmazione, anche se devo dire che se una persona già ne è pratica partirà sicuramente avvantaggiata poiché alcune strutture logiche sono molto simili a quelle della programmazione. Come vi consiglieranno sul sito stesso (sempre che vogliate iscrivervi) preparatevi tutto il necessario per svolgere il test (principalmente acqua e snack).

La visita

Se avete superato il test online della Scuola  42 e avete fatto il check-in in sede e siete stati selezionati per partecipare alla Piscina allora dovete prenotare un biglietto per Parigi! Si tratta di un passaggio fondamentale e che serve per procedere con l’iscrizione. Vengono fissate periodicamente delle presentazioni (solamente in lingua francese) della scuola ed è necessario registrarsi nell’apposita sezione del sito. Vi consiglio di seguire il profilo Twitter della scuola o di controllare periodicamente il sito perché i posti vanno via in fretta.

 

La piscina della Scuola 42

La Piscina è chiaramente una metafora, il concetto è semplice: se vi buttano in acqua voi sarete fra quelli che impareranno a nuotare?

La Piscina ha la durata di un mese e si vedranno in fondamenti della programmazione utilizzando il linguaggio C.

Si partirà da zero ma le richieste giornaliere sono molto esigenti e la media delle ore di lavoro si avvicina alle quindici.

La Piscina è un test vero e proprio ed ha la durata di un mese. Chiaramente, se la scuola non dovesse piacere è sempre possibile abbandonarla in qualsivoglia momento.

Leggendo su Internet ho capito che gli esercizi assegnati sono molto impegnativi anche per persone che hanno già esperienza con la programmazione, infatti vengono dati alcuni vincoli da rispettare (ad es. non si possono usare i cicli FOR e né altre cose) e questo mette in difficoltà chi è abituato a ragionare in una certa maniera.

Sempre leggendo su Internet ho capito che durante la Piscina i test sono praticamente impossibili da svolgere in maniera autonoma e questo spinge fin già da subito gli studenti a dover collaborare.

 

Borse di studio nella Scuola 42

Purtroppo non sono al momento presenti delle borse di studio per la Scuola 42. A quanto pare, in alcune sedi (non a Parigi) vi sono dei posti letto ma sono comunque in numero ridottissimo rispetto alla quantità di studenti. Per quanto riguarda la scuola belga ho letto sul loro sito che non vi sono agevolazioni ma che è possibile far riconoscere lo studio nella scuola come un ‘corso per lavorare’ e che questo dovrebbe dare diritto a dei vantaggi. Ho provato a cercare su internet questi fantomatici vantaggi ma non sono riuscito a trovare nulla, se qualcuno abita in Belgio e ne sa qualcosa in più non esiti a commentare!

Dove dormire nella Scuola 42

Nelle poche foto della Scuola 42 che sono riuscito a vedere ho scorto tantissimi materassini da campeggio e sacchi a pelo. Sui corrimano nelle scale vi sono sempre degli asciugamani stesi ad asciugare e la sensazione che si ha e che si tratti di un luogo ben diverso dall’ufficio / scuola che conosciamo in Italia. Nella scuola si impara, si programma, si condividono le proprie conoscenze, si lavora e si dorme anche. Se infatti ci si sente stanchi si può stendere un sacco a pelo nell’area apposita e schiacciare un pisolino. Uno studente mi ha detto che durante la Piscina si dorme principalmente in sede mentre un altro mi ha detto che, essendoci comunque sempre un notevole viavai di persone, è consigliabile avere un posto dove dormire con più tranquillità.

Le sedi della Scuola 42

 

 

La sede principale della Scuola 42 è a Parigi in un edificio dall’aspetto moderno.

Qualche anno fa è stata fondata anche la sede nella Silicon Valley che può ospitare fino a diecimila studenti e trecento posti letto per chi ne dovesse avere bisogno.

Sempre seguendo la filosofia della Scuola 42 sono nate altre scuole simile che condividono lo stesso programma e che però hanno un nome differente.

Proverò a riportare tutte quelle che sono già state fondate in questo momento o che stanno per esserlo.

Vi consiglio di consultare la pagina su Wikipedia per la lista completa accessibile a QUESTO link.

  • École 42 Parigi e École 42 Silicon Valley

  • WeThinkCode (Sud Africa – creata nel 2016)
  • ACADEMY+PLUS (Romania – creata nel 2014)
  • ACADEMY+MOLDOVA (Moldovia – creata nel 2016)
  • UNIT Factory (Kyiv, Ucraina – creata nel 2016)
  • Le 101 (Lione, Francia – creata nel 2017)
  • 19 (Brussels, Belgio – creata nel 2018)
  • CODAM (Amsterdam, Olanda – creata nel 2018)
    • La scuola CODAM è stata fondata dalla cofondatrice di TomTom Corinne Vigreux.
  • 1337 (Khouribga, Marocco – creata nel 2018 & Ben guerir, Marocco – creata nel 2019)
  • 21 (Mosca, Russia – creata nel 2018)
  • Hive (Helsinki, Finlandia – creata nel 2019)

 

Conclusioni

Non so se mi iscriverò in questa particolarissima scuola di informatica però la terrò sicuramente d’occhio.

Credo che questo metodo di insegnamento apprendimento sia davvero entusiasmante, efficace e vincente.

Spero di aver chiarito qualche dubbio, se avete delle domande o voleste fornirmi qualche informazione in modo da poter aggiornare l’articolo vi invito a scriverlo nei commenti.

Se invece siete degli appassionati di Arduino, sappiate che nella Scuola 42 si studia anche quello!

Grazie,
Alessandro

Alessandro

Alessandro è un milanese che vorrebbe scappare da Milano, è appassionato di informatica ma vorrebbe vivere senza telefono, è un artigiano eppure vorrebbe robotizzare tutto, impara una cosa e già vorrebbe studiare dell’altro. Autodidatta da sempre, gli piace sbattere la testa finché tutto non funziona come vuole lui, spesso ci riesce anche! Il motto che si ripete dentro la testa è: “Se ci sono riusciti gli altri ci posso riuscire anche io”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Scroll Up