Iniziamo a perfezionarci (Ricordi di cucito pt4)

  • backpack 4 (1)
    Bisogna solo cucirlo allo zaino
  • backpack 4 (2)
  • backpack 4 (3)
    La tasca a soffietto
  • backpack 4 (4)
  • backpack 4 (5)
  • backpack 4 (6)
    Tasca a rete che andrà cucita nello scompartimento secondario
  • backpack 4 (7)
    Il fondello e la parte laterale dello zaino sono diventate una cosa sola.
  • backpack 4 (8)
    Il fondello pronto per essere cucito
  • backpack 4 (9)
    Dettaglio della lavorazione
  • backpack 4 (10)
    Il fondello
  • backpack 4 (11)
    Dettaglio dei Dring (quegli anellini a forma di D) appena cuciti
  • backpack 4 (12)
    Lo scompartimento secondario
  • backpack 4 (13)
    Operazione del 'binding', ovvero rifinitura dei bordi con del nastro leggero
  • backpack 4 (14)
    Tasca porta vescica
  • backpack 4 (15)
    I lati dello zaino prima di essere cuciti
  • backpack 4 (16)
    Schienale tridimensionale
  • backpack 4 (17)
    Vista frontale
  • backpack 4 (18)
  • backpack 4 (19)
    Vista laterale
  • backpack 4 (20)
  • backpack 4 (21)
    Doppia tasca cucita nello scomparto secondario
  • backpack 4 (22)
    Vista dall'alto della tasca a soffietto
  • backpack 4 (23)
    Dettaglio del cinturone lombare
  • backpack 4 (24)
    Primo piano della parte superiore frontale
  • backpack 4 (25)
    Ecco fatto!
  • backpack 4 (26)
    La stoffa traspirante (3d mesh) e un abbozzo di dove andranno le 'saponette'
  • backpack 4 (27)
    Tasche a cerniera dello scomparto principale
  • backpack 4 (28)
    Dettaglio di una tasca
  • backpack 4 (29)
    Lo schienale con il supporto lombare ancora da cucire
  • backpack 4 (30)
    Lo schienale prima di essere cucito e la tasca per la vescica sul retro
  • backpack 4 (31)
    Gli spallacci
  • backpack 4 (32)
  • backpack 4 (33)
    Dettaglio della lavorazione del secondo scompartimento
  • backpack 4 (34)
    L'intero zaino pronto per l'assemblaggio finale
  • backpack 4 (35)
    Etichetta pirografata a mano
Tempo di lettura: 1 minuto

Buonasera a tutti, dopo lo zaino ‘prova’ che m’ero fatto per testare il design, sono passato alla creazione di quello per il mio cliente.
Le modifiche apportate sono minime e pochissime relative alle tecniche costruttive.

Ho infatti solamente modificato i pals sugli spallacci che prima erano inseriti tra i due strati di stoffa dello spallaccio, ora invece, con questa seconda versione, i pals sono cuciti sopra lo spallaccio. Questo per evitare una leggera sporgenza che i nastri andavano a formare e che avrebbe potuto, nel caso di uso con una sola maglietta, irritare la pelle.

Questo sito è senza pubblicità. Se questa cosa ti piace allora leggiti uno dei miei racconti!

Un’altra modifica è stata quella di modificare la disposizione dei passanti per l’elastico sulla tasca a soffietto, in questa maniera ho ridotto lo spessore della stoffa in quell’area semplificando la costruzione e creando, a mio avviso, un effetto estetico maggiore.

Un’altra piccola modifica adottata è stata quella nella costruzione delle tasche interne con cerniera: ho rifinito prima la parte a rete della tasca con del nastro e poi ho cucito il tutto sulla cerniera, ottenendo anche qui una riduzione degli spessori e abbellendo lo zaino.

Il resto è rimasto identico allo zaino precedentemente fatto, esclusi quei dettagli richiesti con precisione dal mio cliente.

Questo sito è senza pubblicità. Se questa cosa ti piace allora leggiti uno dei miei racconti!

Grazie per la lettura, rimango a disposizione per qualsivoglia domanda.
Alessandro

Alessandro

Alessandro è un milanese che vorrebbe scappare da Milano, è appassionato di informatica ma vorrebbe vivere senza telefono, è un artigiano eppure vorrebbe robotizzare tutto, impara una cosa e già vorrebbe studiare dell’altro. Autodidatta da sempre, gli piace sbattere la testa finché tutto non funziona come vuole lui, spesso ci riesce anche! Il motto che si ripete dentro la testa è: “Se ci sono riusciti gli altri ci posso riuscire anche io”.

Potrebbero interessarti anche...

Cosa ne pensi? Fammelo sapere con un messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scroll Up