Galene, un software open source per videoconferenze: guida pratica

Galene guida pratica cover
Galene guida pratica cover
0
(0)

Galene è un software gratuito open source per videoconferenze. Nonostante non sia molto famoso è utilizzato quotidianamente dall’Université de Paris e dalla Sorbonne Université.

Galene permette anche la registrazione della conferenze, cosa rara per i prodotti gratuiti e funzione presente solitamente in prodotti a pagamento.

Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito ufficiale galene.org o sulla pagina GitHub dove è presente il codice sorgente.

Istruzioni per l’uso

Una volta arrivati sull’instanza Galene che useremo (nel nostro caso https://galene.9minuti.it/) sarà sufficiente fare il login, impostando un nome a scelta e lasciando il campo Password vuoto.galene nome

Dovrebbe aprirsi una schermata simile a quella sottostante.

galene options arrows

Avvio riunione e autorizzazione microfono e webcam

Cliccando sul tasto Ready sarà possibile far partire la riunione.

E’ probabile che vi esca fuori un avviso simile, è il vostro browser (Chrome, Firefox, Safari, etc) che vi sta chiedendo l’autorizzazione per utilizzare il microfono e la webcam. Cliccate su Allow o Permetti.

galene set audio permissions

Chat

Cliccando sul pulsante chat, sarà possibile scriversi con gli altri utenti.

galene chat

Impostazioni audio e video

Sarà possibile regolare le impostazioni audio e video cliccando sui tre puntini allineati verticalmente.

galene settings

Votalo e aiutami a migliorare!

Rating medio 0 / 5. Numero di voti 0

Nessun voto per il momento, vuoi essere il primo?

Clicca sul tuo social preferito.

Cosa ho sbagliato?

Hai qualche consiglio per migliorare la qualità?

Alessandro Oppo

Alessandro è un milanese che vorrebbe scappare da Milano, è appassionato di informatica ma vorrebbe vivere senza telefono, è un artigiano eppure vorrebbe robotizzare tutto, impara una cosa e già vorrebbe studiare dell’altro. Autodidatta da sempre, gli piace sbattere la testa finché tutto non funziona come vuole lui, spesso ci riesce anche! Il motto che si ripete dentro la testa è: “Se ci sono riusciti gli altri ci posso riuscire anche io”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.