Arduino e il sensore di forza FSR (Force Sensor Resistor)

Arduino e il sensore di forza FSR (Force Sensor Resistor)
0
(0)

Benvenuti su 9minuti.it oggi vedremo come utilizzare Arduino e un sensore di forza simile a quello in foto.

Il funzionamento è valido per tutti i tipi, compresi quelli autocostruiti.

Arduino e il sensore di forza FSR (Force Sensor Resistor)

Se vi interessa una guida su come fare dei sensori di forza autocostruiti scrivetelo nei commenti e cercherò di scriverla al più presto.

Per il momento vi lascio questo video tutorial che ho fatto in inglese per il Progetto SmileBack.

Il programma salva in una variabile il valore letto dal pin analogico e se questo valore è superiore a 30 accenderà un led.

Utilizzeremo:

  • Arduino Uno (va bene qualsiasi arduino
  • sensore FSR
  • resistenza R2 da 10 kohm
  • led
  • resistenza R1 da 220 ohm

Dove comprarli

Vi consiglio di comprare qui i vostri sensori, così da supportare anche il blog.

Amazon (veloce e sicuro) —->  https://amzn.to/2ThQUhD

Aliexpress (lento ma economico) —->

Bangood (lento ma economico) —->

Il collegamento

 

Il circuito elettrico per Arduino e il sensore di forza FSR (Force Sensor Resistor)

sensore di forza

Lo sketch per Arduino e il sensore di forza FSR (Force Sensor Resistor)

 int fsrAnalogPin = 5; // FSR connesso al pin 5

int fsrReading; // variabile in cui salveremo i dati del sensore

int led = 5;  // pin dove si trova il led
 
void setup(void) {
  Serial.begin(9600);   // inizializzazione della porta seriale
  pinMode(led, OUTPUT); // indichiamo che la porta 5 è un output
}
 
void loop(void) {

  fsrReading = analogRead(fsrAnalogPin);  // salviamo i valori del sensore
  Serial.print("Valore sensore FSR = ");  // stampa
  Serial.println(fsrReading);             // stampa dei valori
 
  if(fsrReading > 30){        // se il valore è superiore a 30
    digitalWrite(led, HIGH);   //accendi il led
  }
  else {                       // altrimenti
    digitalWrite(led, LOW);    // spegni il led
  }
  
  delay(100);                  // pausa di 100 millisecondi
}                              // il programma tornerà all'inizio del loop

 

Ora che abbiamo provato il nostro sensore di forza possiamo applicarlo a mille progetti. Io ne ho usati diversi nel progetto smileBack.cloud, uno schienale smart per prevenire il mal di schiena.

Nel caso abbiate domande o vogliate far critiche o dar consigli sono a completa disposizione.

Grazie
Alessandro

Votalo e aiutami a migliorare!

Rating medio 0 / 5. Numero di voti 0

Nessun voto per il momento, vuoi essere il primo?

Clicca sul tuo social preferito.

Cosa ho sbagliato?

Hai qualche consiglio per migliorare la qualità?

Alessandro Oppo

Alessandro è un milanese che vorrebbe scappare da Milano, è appassionato di informatica ma vorrebbe vivere senza telefono, è un artigiano eppure vorrebbe robotizzare tutto, impara una cosa e già vorrebbe studiare dell’altro. Autodidatta da sempre, gli piace sbattere la testa finché tutto non funziona come vuole lui, spesso ci riesce anche! Il motto che si ripete dentro la testa è: “Se ci sono riusciti gli altri ci posso riuscire anche io”.

Potrebbero interessarti anche...

3 risposte

  1. Luk ha detto:

    Lo trovo fantastico, domanda puoi indicare come modificare il codice per inserire più sensori e più led, ogni sensore corrisponde il proprio led.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.